Quanto inquinano i prodotti per la pulizia delle moquette?

A chi non piace avere i tappeti e le moquette sempre perfettamente puliti e profumati? Tuttavia, chi ha sempre un occhio di riguardo per l'ambiente, si sarà chiesto spesso quanto inquinano i prodotti per la pulizia delle moquette. Scopriamolo insieme.

Ecco quanto inquinano i prodotti per la pulizia delle moquette

Purtroppo, i prodotti per la pulizia hanno un impatto importante sull'ecosistema. Sgrassatori e solventi si riversano nelle falde acquifere finendo nei mari, nei laghi e nei fiumi. Ci sono poi alcune molecole utilizzate per deodorare, come ad esempio il limonene, che sono più volatili e si disperdono nell'atmosfera contribuendo alla formazione di smog. A questo si aggiunga che le confezioni con le quali i prodotti sono impacchettati sono spesso in materiali plastici e non biodegradabili.

Per questi motivi, quando è possibile è sempre bene scegliere prodotti o sistemi di pulizia a basso impatto ambientale.

Quali sono i sistemi e i prodotti per la pulizia delle moquette che inquinano meno?

Sei interessato alla pulizia moquette professionale?

Noi di Aurora Cleaning operiamo nel settore delle pulizie professionali da oltre vent'anni e la nostra attenzione all'ambiente è, per noi, da sempre un fiore all'occhiello. Se vuoi avere un preventivo dettagliato per la pulizia a domicilio delle tuo moquette contattaci ora!

 Limitare gli acari sui tappeti

Tenere puliti i tappeti è sempre una gran fatica. Oltre alla polvere, alle impronte lasciate dalle scarpe e alle eventuali macchie di caffè e sostanze che vi si versano accidentalmente, ci sono anche quei fastidiosi ospiti indesiderati. Se la vostra domanda è "come eliminare gli acari della polvere dai tappeti", però, sappiate che non è possibile. Essi infatti sono presenti in ogni casa, anche nelle più pulite. Quello che però si può fare è limitarne il più possibile la proliferazione, restringendo così la possibilità di conseguenza sulla salute. Come fare allora per limitare gli acari sui tappeti? Ecco i consigli dei nostri esperti.

5 step per limitare gli acari sui tappeti

  1. Far prendere aria e luce alla casa ogni giorno
    Se c'è una cosa che infastidisce questi piccoli artropodi, è proprio la presenza di luce e aria. Aprire le finestre costantemente è sicuramente il primo passo per limitare la presenza di acari sui tappeti ed in generale nella casa.
  2. Battere e aspirare i tappeti almeno una volta alla settimana
    In questo modo si elimina la polvere, ovvero il principale nutrimento degli acari. Essi infatti si nutrono di pelle morta e residui organici e, se non trovano cibo, proliferano molto meno.
  3. Togliere sempre le scarpe prima di entrare in casa
    Camminare con le scarpe in casa è una pessima abitudine, e lo è ancor di più se si cammina sui tappeti. La quantità di batteri e residui organici che le scarpe possono veicolare dall'esterno fin dentro casa è impressionante, perciò il consiglio è di camminare solo con ciabatte pulite o calze antiscivolo.
  4. Lavare i tappeti almeno una volta al mese
    I metodi per lavare il tappeto variano in base a molti fattori e la prima cosa da fare è leggere le istruzioni di lavaggio contenute nell'etichetta. In ogni caso, che si possa mettere in lavatrice, che vada lavato a secco o con il vapore, la pulizia del tappeto è una cosa da ripetere almeno una volta al mese.
  5. Tenere pulito anche l'ambiente circostante
    Passare l'aspirapolvere e garantire un riciclo costante dell'aria negli ambienti circostanti è essenziale per evitare che proliferino gli acari nei tappeti. Briciole, peli ed altri residui provenienti dalle zone limitrofe al tappeto, infatti, sono una vera festa per i piccoli ospiti a otto zampe!

Vuoi trattare i tuoi tappeti in modo professionale?

Se sei alla ricerca di un servizio professionale per ridurre gli acari sui tuoi tappeti contattaci per un preventivo così da farsi un’idea dettagliata. Noi di Aurora Cleaning abbiamo oltre vent’anni di esperienza nel campo delle pulizie professionali ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattaci ora!

Pulizie di fine agosto? Sì, iniziando proprio dai tessuti d'arredo!

Si parla tanto delle famose pulizie di primavera ma mai di quelle da fare al rientro delle vacanze. Ebbene, in vista della stagione fredda sarebbe invece proprio il caso di dare una rinfrescata alla casa. E l'ideale è proprio partire dai tessuti d'arredo! Ecco allora qualche consiglio per le pulizie di fine agosto.

Perché sono importanti?

Le pulizie di fine agosto, o comunque da fare una volta rientrati dalle ferie estive, sono molto importanti per mantenere l'igiene della casa. Questo per due motivi principali. In primo luogo, bisogna considerare l'inutilizzo a cui oggetti e ambienti sono stati lasciati. Che sia per un periodo di ferie passato in un'altra città o semplicemente perché d'estate si passa più tempo all'aria aperta e meno in casa, nella bella stagione si tende a utilizzare e pulire meno stanze ed utensili. Utilizzare meno, però, non vuol dire sporcare meno. Polvere e sporco infatti non conoscono ferie e si accumuleranno esattamente come nel resto dell'anno.

In secondo luogo, se si pensa alla stagione fredda che presto arriverà, si intuisce che alcuni oggetti saranno lavati meno spesso. È proprio il caso di tessuti d'arredo come tende, tappeti, cuscini, copriletti e copridivani che, a causa di freddo ed umidità in inverno necessitano di molto più tempo per essere asciugati.

Il periodo di fine agosto è dunque quello ideale per dare un'ultima pulita profonda ai propri tessuti.

Come effettuare la pulizia tessuti di fine agosto

Si tratta di normali pulizie come quelle effettuate durante il resto dell'anno. La particolarità sta nel fatto che, fatte tutte insieme, elimineranno un bel po' di sporco e garantiranno una casa pulita più a lungo. Per pulire i tessuti d'arredo prima dell'autunno, dunque, procedete normalmente.

  1. Eliminate la polvere: sbattete i tappeti, le tende, i copridivani e tutto ciò che è sfoderabile all'esterno della casa. In questo modo eviterete il rischio che lo sporco si depositi su pavimenti e superfici.
  2. Fate prendere aria e luce: questi due agenti sono nemici dello sporco e in inverno sarà più difficile esporvici i tessuti d'arredo.
  3. Lavate ed asciugate con cura: seguite le istruzioni di lavaggio e le eventuali istruzioni per l'utilizzo di un'asciugatrice. Ad ogni modo, assicuratevi che tutto sia completamente asciutto prima di rimetterlo in uso.
  4. Riponete ciò che non userete nei mesi invernali. Se avete lavato tende, tappeti ed altri tessuti che non pensate di utilizzare durante l'inverno, abbiate la cura di riporli al riparo da polvere e sporco. Potrete così tirarli fuori quando vi serviranno e saranno come nuovi!

Hai bisogno di una mano per le pulizie di fine agosto?

Se sei alla ricerca di un servizio professionale per pulire i tessuti d'arredo dopo le ferie estive contattaci per un preventivo. Noi di Aurora Cleaning abbiamo oltre vent’anni di esperienza nel campo delle pulizie professionali ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattaci ora!

Acari della polvere: gli ospiti indesiderati amanti delle moquette

Nei nostri articoli parliamo spesso di come muffe, acari, allergeni e agenti patogeni possano essere un problema. Abbiamo infatti sottolineato più di una volta di come sia importante effettuare una corretta pulizia e manutenzione per limitarne il più possibile la proliferazione. Ma esattamente cosa sono gli acari della polvere? E quali sono i rischi per la salute ad essi connessi?

Artropodi, aracnidi... insomma: cosa sono gli acari?

Gli acari sono degli aracnidi, ovvero degli animaletti appartenenti alla famiglia di ragni e zecche. Essi sono molto piccoli e, proprio perché invisibili all'occhio umano, possono proliferare indisturbati nelle nostre case. Esistono diversi tipi di acari ma solo una minima parte sono quelli che interessano la salute umana. Ci riferiamo agli acari Dermatophagoides che, come suggerisce il nome, sono quelli che si nutrono di residui di pelle umana. In realtà, la loro alimentazione comprende qualsiasi residuo organico presente in casa, tra cui saliva, funghi e muffe, pollini, resti di insetti e batteri di diverso tipo.

A rendere ideale l'ambiente, inoltre, non è solo la quantità di cibo reperibile ma anche le condizioni ambientali. L'ambiente ideale per la loro proliferazione ha una temperatura superiore a 20° e un'umidità compresa fra il 60% e l'80%. Gli acari, inoltre, non amano la luce solare. Residui organici, calore, umidità e assenza di luce sono tutte condizioni che rendono ideale un particolare ambiente: la moquette.

Gli acari della polvere sono pericolosi?

Sebbene l'idea di avere la casa invasa da questi piccoli ragnetti faccia a tutti un certo effetto, è bene evidenziare che la loro presenza rappresenta un pericolo maggiore solo nei soggetti predisposti e nei bambini. Inoltre a dare problemi non sono gli acari in sé ma i loro residui, come feci e resti di carcasse, che essendo molto volatili sono facilmente inalati.

I rischi ai quali si va incontro sono principalmente allergie e riiniti. Entrambe scatenate da una risposta eccessiva del sistema immunitario, possono infatti creare problemi respiratori. Per questo motivo è bene limitare il più possibile la proliferazione di questi artropodi.

Come limitare gli acari della polvere

Se la vostra domanda è "come eliminare gli acari della polvere" sappiate che non è possibile. Essi infatti sono presenti in ogni casa, anche nelle più pulite. Quello che però si può fare è limitarne il più possibile la proliferazione, restringendo così la possibilità di conseguenza sulla salute. Come fare allora? Ecco i principali consigli:

Hai scoperto cosa sono gli acari e cerchi un modo professionale per limitarne la proliferazione?

Se sei alla ricerca di un servizio professionale per ridurre gli acari sulle tue moquette contattaci per un preventivo così da farsi un’idea dettagliata. Noi di Aurora Cleaning abbiamo oltre vent’anni di esperienza nel campo delle pulizie professionali ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattaci ora!

Lavaggio moquette: 3 motivi per cui il nostro servizio è top

Il lavaggio moquette rappresenta quasi sempre un problema. Basti pensare alla fatica che c'è da fare solo per aspirare l'intera superficie, scegliere i prodotti adatti, lavarla, attendere che si asciughi perfettamente... Grazie al nostro servizio, però, puoi dimenticarti tutte queste problematiche e prepararti a godere di una moquette perfettamente pulita senza alcuno sforzo.

Non ci credi? E allora ecco tre ragioni per cui il nostro servizio di lavaggio moquette è il top.

Tre motivi per scegliere il lavaggio moquette con Aurora Cleaning

  1. Avere una moquette perfetta non è mai stato così semplice.
    Il lavaggio moquette viene effettuato con il metodo ad iniezione ed estrazione. Questo permette di eseguire il trattamento senza lasciare residui nell'ambiente circostante. Grazie all'utilizzo di attrezzatura professionale, inoltre, il lavaggio avviene in totale sicurezza ed in poche ore, rendendo la moquette nuovamente disponibile in brevissimo tempo.
  2. Il servizio è specifico e dettagliato.
    I prodotti utilizzati sono tutti altamente professionali e sono scelti dal nostro personale sulla base delle specifiche caratteristiche di ogni materiale. Tessuti di origine naturale sintetica, animali o vegetali... ogni fibra ha diverse necessità di trattamento e solo attraverso una profonda conoscenza è possibile rispettarle riportandole a nuovo.
  3. Aurora rispetta l'ambiente
    Ogni prodotto che utilizziamo è studiato per avere il minimo impatto ambientale. Questa scelta è determinata sia dal rispetto per la nostra Terra sia dalla volontà di garantire un servizio sicuro. Nessun residuo deve infatti essere lasciato in casa, così da tutelare la salute delle persone che vivono o frequentano tale ambiente.

Cerchi un'impresa per la pulizia delle tue moquette?

Se sei alla ricerca di un servizio professionale per la pulizia dei tessuti d’arredo contattaci per un preventivo così da farsi un’idea dettagliata. Noi di Aurora Cleaning abbiamo oltre vent’anni di esperienza nel campo delle pulizie professionali ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattaci ora!

Come conservare i tappeti per l'estate

Arriva il caldo e il caldo tappeto non sembra più tanto allettante. A chi è che non fa piacere camminare scalzi, sentendo sotto i piedi il fresco del pavimento? Tuttavia se riposto male, il tappeto può rovinarsi durante la stagione estiva lasciandoci una spiacevole sorpresa quando andremo a riprenderlo. Ecco allora come conservare i tappeti per l'estate in modo da preservarne la bellezza.

Conservare i tappeti: 3 consigli per proteggerli

Ecco nel dettaglio cosa si può fare per proteggere i tappeti nei periodi di inutilizzo.

  1. Pulirli a fondo
    Se ti stai chiedendo come conservare i tappeti per l'estate, sappi che il primo passo è quello di pulirli per bene. Il caldo estivo e l'inutilizzo andranno infatti a favorire la proliferazione di batteri e muffe che rischiano di rovinarlo irreparabilmente. Un tappeto pulito in profondità renderà sicuramente l'ambiente più ostile a questi sgradevoli ospiti.
  2. Evitare di piegarli
    L'ideale sarebbe riporre i tappeti in piano così da lasciare rilassate le fibre. Spesso però non è possibile per mancanza di spazio ed allora il consiglio è quello di arrotolarli. Per un risultato migliore si può arrotolarli attorno ad un tubo di cartone o di altri materiali ma, in ogni caso, la cosa importante è stare attenti a non formare alcun tipo di piega.
  3. Proteggerli senza soffocarli
    A molte persone, con l'intento di proteggere i tappeti, viene spontaneo coprirli con un telo di plastica. In realtà questa pratica, sebbene li protegga dalla polvere, non è affatto consigliabile dal momento che trattiene tutta l'umidità all'interno delle fibre, impedendo loro di respirare. L'ideale è coprirli con della carta da pacco o, in alternativa, dei fogli di giornale che eviteranno l'accumulo di polvere lasciando passare l'aria.

Cerchi un'impresa di pulizie professionali?

Se ci tieni alla corretta manutenzione dei tuoi tappeti scegli un'impresa di pulizie. Noi di Aurora Cleaning operiamo nel settore delle pulizie professionali da oltre vent'anni ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattateci ora!

Pulizia moquette per banche e uffici

Chiunque si occupi della gestione di banche o uffici aperti al pubblico lo sa bene: un ambiente di lavoro con postazioni pulite e sanificate rappresenta una sicurezza in più. Si tratta infatti di una vera e propria forma di rispetto verso i propri dipendenti utile a prevenire spiacevoli dermatiti ed allergie oltreché a migliorare l’immagine aziendale. A causa della moltitudine di gente che vi si assembra ogni giorno, infatti, non è raro che ci siano accumuli di virus e batteri che potrebbero rimanere latenti. La pulizia moquette per banche e uffici, inoltre, se non effettuata secondo i corretti protocolli rischia di fare più danni che benefici.

Un servizio professionale di pulizia moquette banche e uffici

Noi di Aurora Cleaning siamo un'impresa di pulizie specializzata e leader nel settore da oltre vent'anni. Siamo da sempre molto attenti alla professionalità del nostro personale ed è per questo che tutti i nostri operatori sono:

Qualità certificata

A seguito di una sanificazione effettuata correttamente, la presenza eventuale di virus, batteri ed agenti patogeni si riduce del 99%. Effettuiamo la sanificazione con il metodo ad iniezione ed estrazione, che consiste nell'inoculare una soluzione disinfettante direttamente nelle fibre. Lo sporco vi si attacca ed il liquido refluo viene poi aspirato mediante attrezzatura professionale. Il trattamento è assolutamente compatibile con ogni tipo di ambiente e totalmente sicuro per la salute dell'uomo. Al termine della pulizia non rimane alcun residuo nell'ambiente.

In seguito ai nostri trattamenti rilasciamo tutti i certificati richiesti, indispensabili per essere a norma con le leggi vigenti e come garanzia di un servizio accurato e sicuro.

Siete interessati alla pulizia moquette per una banca o un ufficio aperto al pubblico?

Se siete alla ricerca di un servizio professionale per la pulizia della moquette scriveteci per un preventivo così da farvi un’idea dettagliata. Noi di Aurora Cleaning abbiamo oltre vent’anni di esperienza nel campo delle pulizie professionali ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattateci ora!

Quanto costa la pulizia delle moquette?

Quando ci si trova a gestire edifici di un certo livello è essenziale utilizzare un servizio di igiene adeguato. In quest'ottica non è raro che ci si trovi a domandarsi quanto costa la pulizia professionale dele moquette. Se dare una risposta univoca a questa domanda non è possibile, dal momento che ogni caso è a sé, è tuttavia possibile individuare una serie di fattori che possono influire sul costo totale. Ecco allora quali sono le variabili da considerare per avere una prima idea.

Pulizia delle moquette: i fattori che influiscono sul costo

Se vi rivolgerete ad un'impresa professionale per la pulizia delle moquette chiedendo un preventivo, vi verranno poste una serie di domande. Tali domande hanno lo scopo di aiutare il personale a comprendere le esigenze del cliente così da offrire un servizio accurato. Ecco dunque quali sono i fattori principali che influiscono sul costo della pulizia professionale di una moquette.

Vuoi sapere con esattezza quanto costa la pulizia delle moquette?

Se ci tieni alla corretta manutenzione delle tue moquette scegli un'impresa di pulizie. Noi di Aurora Cleaning operiamo nel settore delle pulizie professionali da oltre vent'anni ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattateci ora!

3 buone abitudini per la manutenzione delle moquette

Preoccuparsi della manutenzione della moquette è alla base per chiunque ne possiede una e vuole conservarne intatta la bellezza. Ma come si fa a farla correttamente? Quali sono le regole?

In generale, bastano un po' di attenzione e di buon senso. Tuttavia ci sono almeno tre buone abitudini che possono contribuire a prolungare la vita delle proprie moquette.

Manutenzione della moquette: 3 regole di base

Ecco nel dettaglio cosa si può fare per proteggere le moquette dal tempo e dall'usura.

  1. Togliere le scarpe
    Togliersi le scarpe prima di entrare in casa è sempre una buona norma igienica. Le scarpe infatti veicolano i batteri presenti all'esterno e li portano all'interno della casa. Se per un pavimento in mattoni, tuttavia, basta lavare per eliminare lo sporco, con la moquette il discorso cambia. Questo particolare tipo di pavimento infatti raccoglie lo sporco nelle proprie fibre e, se non pulito adeguatamente, rischia di trasformarsi nell'habitat ideale per la proliferazione dei batteri. Per questo motivo è sempre meglio utilizzare delle ciabatte quando si cammina sulla moquette e magari lasciare a disposizione degli ospiti delle ciabattine usa e getta o dei copriscarpe.
  2. Aspirare regolarmente
    Anche se ci si toglie sempre le scarpe e si fa attenzione, la moquette purtroppo sarà sempre molto soggetta, più di altre pavimentazioni, all'accumulo di polvere. Per questo motivo è consigliabile, almeno una volta a settimana, aspirare l'intera superficie con l'aspirapolvere dotata di apposita bocchetta.
  3. Smacchiare immediatamente
    Per quanta attenzione uno possa porci, purtroppo l'incidente è sempre dietro l'angolo. Del caffè rovesciato involontariamente, un cane che sporca o un bambino a cui viene in mente di provare i propri pennarelli direttamente sulla moquette... basta un attimo e può diventare un guaio! In questi casi la parola d'ordine è: tempestività. Prima si interviene e maggiori sono le probabilità di salvare la moquette. Sempre meglio quindi avere a portata di mano del sapone e degli smacchiatori specifici per i tipi di macchie più comuni.

Cerchi un'impresa di pulizie professionali?

Se ci tieni alla corretta manutenzione delle tue moquette scegli un'impresa di pulizie. Noi di Aurora Cleaning operiamo nel settore delle pulizie professionali da oltre vent'anni ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattateci ora!

3 errori comuni nella pulizia dei tappeti

La pulizia dei tappeti è un'operazione da eseguire costantemente. Lo sa bene chi ama i propri tappeti: tra polvere, peli di animale, capelli, eventuali macchie e... chi più ne ha più ne metta, tenere il tappeto pulito è sempre una lotta. Tuttavia un eccesso di zelo può portare a volte a fare dei danni. Quali sono i principali errori da evitare?

Ecco i tre errori più comuni nella pulizia dei tappeti

  1. Ignorare l'etichetta
    Può sembrare scontato eppure leggere l'etichetta prima di procedere con la pulizia è davvero molto importante. È proprio lì infatti che si trovano le istruzioni fondamentali su come procedere: si possono lavare in lavatrice? Quali detersivi si possono utilizzare? È consigliabile o meno l'uso dell'asciugatrice? Entro quali temperature?
    Si tratta di informazioni molto importanti che vengono fornite dal produttore proprio per non mettere a rischio le fibre di cui il tappeto è composto. E se l'etichetta non c'è? In tal caso, provate a verificare sul sito del produttore cercando il modello del vostro tappeto. Se proprio non è possibile reperire alcuna informazione, allora osservate bene il tessuto e cercate di farvi un'idea sulla sua composizione.
  2. Non spolverare adeguatamente
    Uno dei maggiori problemi legati alla pulizia del tappeto è l'accumulo di polvere e materiale organico. Se non si procede ad una totale eliminazione prima del lavaggio, tali residui si impasteranno con i liquidi (acqua o detersivo) formando una fanghiglia che, invece di venir via, penetrerà in profondità nelle fibre.
  3. Lasciare il tappeto bagnato
    Lavare il tappeto è importante ma solo se si ha la possibilità di farlo asciugare adeguatamente. Se il tappeto è lavabile in acqua, procedete pure con il lavaggio ma accertatevi che prima di rimetterlo in uso esso sia completamente asciutto. Pensare che "tanto si asciugherà una volta messo a terra" è un grave errore, dal momento che l'umidità favorirà la formazione di batteri e muffe.

Cerchi un'impresa di pulizie professionali?

Se non vuoi rischiare di danneggiare i tuoi tappeti scegli un'impresa di pulizie. Noi di Aurora Cleaning operiamo nel settore delle pulizie professionali da oltre vent'anni ed il nostro personale è a disposizione per fornirvi una consulenza preliminare gratuita e senza alcun impegno: contattateci ora!